sabato 21 maggio 2022   
  Cerca  
 

ASSOCIAZIONE  DEI DIPENDENTI - ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA'

 

dopolavoro istisan

CONVENZIONI IN EVIDENZA

 


SERVIZI
 
VARIE
 
AGENZIA DI RIFERIMENTO: ASSOCIAZIONE GATTI DEL FORO

Il Dopolavoro Istisan, per le visite culturali su Roma,  si avvale della collaborazione dell'Associazione Culturale de...

D.ssa Marta Rivaroli - cell. 3391189485- 062426184 

marta.rivaroli@gattidelforo.it

 

www.gattidelforo.it 

 

Prenotazioni Giambenedetti Massimo 

 Tel. 064990-3057  - e-mail: massimo.giambenedetti@iss.it

Sconti per i Soci del Dopolavoro Istisan   


 

 
 

 Associazione " I gatti del Foro"

Vedere, fare, imparare!

 

Le visite de “I Gatti del Foro” per i bambini attivi e curiosi!  
Visiteremo insieme i luoghi più belli e più interessanti, ed impareremo tante cose nuove usando tutti i nostri sensi: i nostri “esperti” infatti solleciteranno i ragazzi ad una serie di esperienze, supportate da materiali didattici, che consentiranno di vedere, toccare, ascoltare, annusare il mondo antico.Le visite sono strutturate in maniera da coinvolgere completamente i piccoli visitatori, guidandoli ad imparare divertendosi! L’Associazione è inoltre sempre a disposizione per realizzare itinerari in luoghi o orari diversi da quelli proposti per gruppi di amici o classi scolastiche.
 

 

Informazioni generali

 

Le visite guidate sono condotte da storici dell'arte e archeologi con ampia esperienza di didattica e muniti di regolare patentino di guida turistica.

Le visite sono pensate e strutturate appositamente per i bambini, quindi il percorso e il linguaggio saranno calibrati all'età dei piccoli partecipanti.

L'età consigliata è indicata per ciascuna visita guidata.

Per consentire la partecipazione prioritaria dei bambini, sono ammessi max 2 adulti accompagnatori per ogni bambino.

Previo accordo, è eventualmente possibile organizzare ulteriori gruppi (nella stessa giornata o in una nuova data), per poter accontentare più richieste.

 L'Associazione non è responsabile di variazioni delle condizioni di accesso ai siti.

Alla prenotazione, comunicare il numero degli adulti e dei bambini partecipanti, segnalando anche l'età dei bambini. Comunicare anche un recapito telefonico di riferimento per ogni gruppo/famiglia per poter essere contattati in caso di necessità.


Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

  • Obbligatorio  uso mascherina e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione

SABATO 21 MAGGIO ORE 17.40

Villa Torlonia: la Serra Moresca e il giardino all’inglese

Una visita alla scoperta di Villa Torlonia sulla Nomentana, con le sue incredibili ed eclettiche architetture e lo straordinario giardino all’inglese concepito da Giuseppe Jappelli. Un’occasione per ammirare la Serra Moresca, tornata al suo originale splendore dopo un lungo restauro, con le sue decorazioni che rimandano all’Alhambra e per conoscere storie e aneddoti dei proprietari, dei loro rapporti con il potere e dei loro particolari ospiti.  

Appuntamento in via Nomentana, 70

Durata visita: 1 h e 30’.


 MARTEDI' 24 MAGGIO ORE 17.15

Mausoleo di Augusto.

Visita con apertura speciale

Il celebre Mausoleo di Augusto  riapre al pubblico dopo 14 anni di chiusura. Realizzato da Ottaviano come sontuoso edificio funerario dinastico e simbolo della sua propaganda ideologica, nei secoli ha conosciuto diverse trasformazioni, da fortezza ad anfiteatro, da giardino ad auditorium. Durante la visita ripercorreremo tutte le fasi di questo straordinario edificio.  

Appuntamento davanti all’ingresso del Mausoleo in piazza Augusto imperatore.

Durata visita: 1 h e 15’.  NB: percorso disagevole con scale.

 


VENERDI'27 MAGGIO ORE 18.00

Mostra “Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco” alle Scuderie.

La racconta e celebra lo straordinario periodo del Barocco genovese. Il percorso espositivo ripercorre, attraverso un corpo di circa 120 opere, provenienti dalle maggiori istituzioni italiane e americane e da prestigiose collezioni private, questo periodo straordinario di esplosione artistica e di fioritura economica della Superba Genova e ne segue le vicende storico artistiche dal culmine dello splendore fino all’appannarsi della sua fortuna politica. Da Rubens, che anticipa per i suoi committenti, la grammatica barocca, alla risposta degli artisti genovesi, primo tra tutti Bernardo Strozzi fino alla stagione della ritrattistica genovese con gli straordinari dipinti di Van Dyck e alla ricostruzione di quelle atmosfere opulente e scenografiche attraverso le decorazioni di interni.

Appuntamento davanti all’ingresso delle Scuderie

Durata visita: 1h 30’. 


DOMENICA 29 MAGGIO ORE 10.45

Fiumi ed elefanti preistorici a Rebibbia visita per bambini con MuriLab

Nei suoi fumetti e all’uscita della metro Rebibbia, Zerocalcare parla del suo quartiere come terra di mammut perché nella zona sono stati trovati resti di elefanti preistorici vissuti 250.000 anni fa! Il museo di Casal de Pazzi preserva il deposito di un antico letto di fiume del Pleistocene che ha restituito migliaia di fossili di animali e di piante, un frammento di cranio umano e strumenti di pietra che indicano la presenza di Homo di Neanderthal. La visita comprende una breve passeggiata nei dintorni del museo per vedere alcuni murali di Blu, lo street artist italiano più famoso al mondo, e di Jericho che ha dipinto l’esterno del museo con i riflessi dell’antico fiume.

Appuntamento all’ingresso del Museo Casal de’Pazzi in Via Egidio Galbani 6

Durata visita: 2 h ca. Età consigliata: 6-10 anni


DOMENICA 29 MAGGIO ORE 17 - visita in collaborazione con MuriLab

Centocelle tra storia e arte

Centocelle riserva molte sorprese e spunti interessanti con una storia che ripercorre i millenni dalla preistoria ai giorni nostri. Nata come borgo rurale negli anni '20 ha avuto un ruolo di primo piano nella politica tra le due guerre mondiali anche attraverso un forte movimento di Resistenza. Oggi è un luogo vivace dato dall'intenso fermento culturale anche grazie ad alcune realtà come il forte Prenestino e la Bambina. Vedremo le opere di Aladin che ha fatto di Centocelle la sua nuova casa, Maupal che omaggia Baglioni, le fiabe di Alessandra Carloni e scopriremo che con i graffiti si possono decorare anche le chiese moderne!

Appuntamento in piazza san Felice da Cantalice davanti la chiesa.

Durata visita: 2h



NB: Consigliamo vivamente di acquistare la MIC* card del Comune di Roma.
*La MIC è la nuova card che al costo di 5 € offre l’accesso illimitato per 12 mesi nei Musei in Comune e nei siti storico artistici e archeologici della Sovrintendenza, rivolta ai residenti a Roma, ai domiciliati temporanei a Roma e agli studenti di Università pubbliche e private presenti nel territorio cittadino. Per informazioni: www.museiincomuneroma.it/it/infopage/mic-card

 

 

Stampa  
DotNetNuke® is copyright 2002-2022 by DotNetNuke Corporation